Go to content

Home | Lungometraggi: sezione Hot Docs

Lungometraggi: sezione Hot Docs

AN INCONVENIENT SEQUEL: TRUTH TO POWER / UNA SCOMODA VERITÀ 2

Mercoledì 8 Novembre ore 20.00 Cinema Astra

AN INCONVENIENT SEQUEL: TRUTH TO POWER / UNA SCOMODA VERITÀ 2

Regia: Bonni Cohen, Jon Shenk
Anno: 2017 • Paese: Stati Uniti
Lingua: originale • Sottotitoli: italiano • Durata: 100’

Dieci anni dopo Una scomoda verità, il film che ha portato all’attenzione mondiale il problema
della crisi climatica, è arrivato l’emozionante e avvincente seguito, che mostra quanto siamo
vicini a una vera e propria rivoluzione dei sistemi energetici in uso.
Una scomoda verità 2 è un documentario che fotografa senza veli i segni del peggioramento
della crisi climatica, mostrandone le conseguenze a 360 gradi, dai processi di desertificazione e inaridimento che hanno generato le prime migrazioni climatiche di massa, allo scioglimento dei ghiacciai, all’intensificarsi dei tifoni e degli uragani, cause di migliaia di vittime soprattutto nell’Est Asiatico.
L’ex vice presidente degli Stati Uniti Al Gore continua a viaggiare per il mondo allo scopo di formare una schiera di esperti della questione climatica e influenzare le politiche energetiche internazionali. Lo sguardo della camera lo segue dietro le quinte – in momenti sia pubblici che privati, importanti e talvolta divertenti – mentre porta avanti un’idea chiara e potente: sebbene la posta in gioco non sia mai stata così alta, i pericoli che derivano dal cambiamento climatico possono essere ridimensionati grazie alla passione e all’impegno di tutti.

Al termine della proiezione inteverrà Annapaola Rizzoli di FEM intervistata da Maddalena di Tolla, giornalista

Annapaola Rizzoli, dottore in Ricerca in “Patologia comparata degli animali domestici e selvatici” nell’ambito del VII ciclo. Dal 2016 dirige il Centro Ricerca e Innovazione della Fondazione Edmund Mach promuovendo il concetto target di One Health, la combinazione di ricerca di base di frontiera con il trasferimento tecnologico, lo sviluppo sostenibile delle produzioni agro-alimentari. I suoi interessi scientifici e l’esperienza maturata riguardano soprattutto lo studio delle conseguenze dei cambiamenti climatici e di uso del territorio a scala regionale e sovraregionale, con particolare riferimento agli impatti sulla salute, sulla
sicurezza alimentare, sulla biodiveristà, sulle produzioni agro-alimentari e delle relative strategie di adattamento che includano la sostenibilità degli interventi in un’ottica di One Health.

Maddalena Di Tolla Deflorian, giornalista e interprete ambientale per parchi naturali e agenzie territoriali, per anni è stata attivista nel movimento ambientalista e per i diritti animali. Da anni è impegnata nell’approfondire e divulgare le questioni ambientali e di sviluppo territoriale, faunistiche, ecologiche, dei diritti umani, delle filiere alimentari,
del commercio equo e solidale su scala alpina e globale.
Coautrice con Daniele Lira del libro di ricostruzione giornalistica e fotografica “Fango”
(Montura Editing) e del format radiofonico per la Rai di Trento “La vita meravigliosa”.

DEGUSTAZIONE AL BUIO

EVENTO SPCIALE Giovedì 9 novembre presso IRIFOR del Trentino onlus
Via della Malvasia, 15
ore 19.30-20.30
Degustazione al buio

La degustazione al buio è un’occasione per un aperitivo insolito, in cui utilizzando gli altri sensi i partecipanti potranno mettersi alla prova sorseggiando qualche bevanda accompagnata da alcuni prodotti di commercio equo e di economia solidale trentina. I camerieri ciechi e ipovedenti e alcuni esperti enogastronomici guideranno il pubblico alla scoperta delle qualità stesse dei prodotti, in una riflessione collettiva sulla disabilità visiva.
L’idea di queste esperienze è quella di comprendere come la disabilità visiva costituisca sì un limite oggettivo, ma comprenda in sé anche risorse e potenzialità che permettono a ciechi e ipovedenti di condurre vite piene e soddisfacenti.
Il buio inoltre mette alla prova e obbliga a un approccio diverso e più attento ai prodotti della tavola, permettendo di valorizzarne le qualità usando olfatto e gusto.

Costo di partecipazione € 10,00 a persona.
Per partecipare a questi eventi è obbligatoria la prenotazione (i posti sono limitati), chiamando lo 0461.1959595, con la possibilità di segnalare eventuali allergie o particolari
esigenze alimentari.

Sustainable / Il futuro del cibo in America

Venerdì 10 NOVEMBRE AUDITORIUM MELOTTI
ore 19.00 anteprima italiana • ingresso gratuito per tutti
Sustainable / Il futuro del cibo in America
Il futuro del nostro sistema alimentare determina il futuro dell’umanità

Regia: Matt Wechsler
Anno: 2016
Lingua: inglese • Sottotitoli: italiano • Durata: 92’

Un’indagine vitale sull’insostenibilità economica e ambientale del sistema alimentare americano, dalle problematiche in agricoltura intensiva – la perdita del suolo, l’esaurimento delle falde acquifere, il cambiamento climatico e l’uso di pesticidi – fino alla comunità di leader che sono
determinati a risolvere il problema.
Agricoltori, esperti e chef si confrontano sulla storia che ha portato al movimento USA per il cibo sostenibile e sugli sviluppi futuri.
Sustainable è un film sulla terra, le persone che la lavorano e su cosa occorre fare per preservarla per le generazioni future.

TOMORROW’S POWER Il potere del domani: la speranza in tempi di crisi

SABATO 11 NOVEMBRE MUSE - MUSEO DI SCIENZE

ore 20.30 anteprima italiana • ingresso gratuito per tutti
TOMORROW’S POWER Il potere del domani: la speranza in tempi di crisi
Regia: Amy Miller • Anno: 2016
Paesi: Gaza, Germania, Colombia • Genere: drammatico
Lingua: originale • Sottotitoli: italiano e inglese • Durata: 87’

Il potere del domani: la speranza in tempi di crisi segue le storie di comunità e movimenti che sfidano con forza le strutture di potere attuali, aprendo possibilità per un futuro di giustizia sociale e climatica.
Il film ci porta in giro per il mondo partendo dalla Colombia, un paese devastato dalla guerra e ricco di petrolio, dove le persone hanno costruito un processo di pace a partire dal basso, passando per la Germania, dove gli attivisti stanno spingendo il paese ad abbandonare completamente l’estrazione di combustibili fossili e completare la sua transizione verso l’energia rinnovabile. E infine la storia di EmpowerGAZA, nella città di Gaza, dove il problema dei blackout di energia dovuto all’assedio lungo 11 anni è affrontato dai professionisti della sanità attraverso l’energia solare, in modo da riuscire a fornire cure mediche essenziali negli ospedali.

CENA AL BUIO

Marted ì 14 novembre SPECIAL EVENT
presso Irifor del Trentino Onlus
Via della Malvasia, 15
ore 19.30-21.30
Cena al Buio

La cena al buio è un’esperienza in cui i partecipanti vengono guidati nell’oscurità da camerieri ciechi e ipovedenti per un’esperienza enogastronomica a quattro sensi, durante la quale è possibile conoscere la disabilità visiva, confrontandosi direttamente con i camerieri, e al contempo riscoprire il potere degli altri sensi, spesso messi in secondo piano dalla vista.
Il menù, realizzato con prodotti di commercio equo e di economia solidale trentina, sarà interamente a sorpresa e comprenderà: antipasto, primo, secondo, contorno, dolce, acqua, vino e caffè al prezzo di soli € 35,00 a persona.

Costo di partecipazione € 35,00 a persona.
Per partecipare a questi eventi è obbligatoria la prenotazione (i posti sono limitati), chiamando lo 0461.1959595, con la possibilità di segnalare eventuali allergie o particolari
esigenze alimentari.

A Film About Coffee

MERCOLEDì 15 NOVEMBRE CINEMA ASTRA
ore 19.00 anteprima italiana • ingresso gratuito per tutti
A Film About Coffee
Regia: Brandon Loper
Anno: 2015 • Musiche: Brian Hall • Genere: documentario
Lingua: spagnolo, francese, italiano, giapponese, tedesco, inglese
Sottotitoli: italiano • Durata: 67’

A Film About Coffee è una lettera d’amore e una riflessione sugli “Specialty Coffee”, che esamina cosa richiede e cosa significhi che un caffè sia definito “caffè speciale”.
Il termine “Specialty Coffee” si riferisce a dei chicchi di caffè verde di altissima qualità, tostati in modo da sviluppare al meglio tutto il loro potenziale aromatico da tostatori professionisti
nel rispetto di standard ben definiti.
Il documentario conduce gli spettatori in un viaggio in tutto il mondo, dalle fattorie in Honduras e Rwanda ai caffè di Tokyo, Portland, Seattle, San Francisco e New York.
Attraverso le testimonianze di agricoltori e baristi, il film offre una panoramica di tutti gli elementi – i processi di lavorazione, le preferenze dei consumatori e le modalità di preparazione; vecchie e nuove tradizioni – che concorrono a creare la tazza perfetta.
Un film che colma vuoti geografici e di conoscenza, evocando e regalandoci sapori e piaceri.

What's With Wheat

gioved ì 16 NOVEMBRE MUSE
ore 19.00 ingresso gratuito per tutti
What's With Wheat
Regia: Justin Brown
Lingua: originale • Sottotitoli: italiano • Durata: 78’

What’s With Wheat attraverso la testimonianza di 15 esperti noti a livello internazionale fa luce su quello che sta accadendo nella produzione del grano con metodi di agricoltura industriale e indaga l’epidemia in aumento di intolleranza al glutine.

THE GATEWAY BUG

Giovedì 16 NOVEMBRE MUSE - Museo delle Scienze

ore 20.30 ingresso gratuito per tutti
THE GATEWAY BUG
Regia: Johanna B Kelly
Anno: 2016 • Musiche: Dash Hammerstein, J.T. Norton
Lingua: inglese • Sottotitoli: italiano • Durata: 83’

Oltre 2 miliardi di persone sulla terra si nutrono di insetti, ricchi di proteine.
The Gateway Bug esplora come le abitudini alimentari quotidiane cambiando possano nutrire l’umanità in un’epoca incerta, un pasto alla volta.

SOTTO IL CIELO DEL MESSICO

Gioved ì 16 NOVEMBRE CINEMA ASTRA

SPECIAL EVENT ore 21.00 ingresso gratuito per tutti
Sotto il cielo del Messico
Il Messico visto attra verso la lente di Adriana Zehbrauskas , fotografa Brasiliana
con Adriana Zehbrauskas, Rosy Santella, photo editor di INTERNAZIONALE e Martina Madella, responsabile cooperazione internazionale di Altromercato

In Family Matters Adriana Zehbrauskas ha ritratto le famiglie dei quarantatré studenti scomparsi a Iguala, dove protestavano contro la corruzione nel paese e i legami tra politici locali e criminalità organizzata.
Ha documentato la guerra contro il traffico di droga a Sinaloa, la violenza e la vita quotidiana a Ciudad Juárez, le storie dei migranti dell’America centrale in Chiapas, la “fine del mondo” in Yucatan, i mormoni a Chihuahua, una serie di storie incredibili sulla fede e la religione in
Messico e in Brasile.
Sotto il cielo del Messico è un racconto a tre voci scandito dalla proiezione di fotografie tratte dagli straordinari reportages di Adriana Zehbrauskas, per capire la realtà del Messico, la vita quotidiana di comunità speso sottorappresentate e attraverso il racconto di Martina Madella scoprire le mille sfide del commercio equo e solidale dei caffeicoltori di Uciri -
Messico.

FOOD CHOICES

DOMENICA 19 NOVEMBRE ORE 19.00 TEATRO SANBAPOLIS
FOOD CHOICES
Regia: Michal Siewierski
Lingua: inglese • Sottotitoli: italiano • Durata: 90’

Seguiamo il pluripremiato regista Michal Siewierski nel suo viaggio di tre anni per mettere a nudo la verità circa le nostre scelte alimentari. Questo straordinario documentario esplora l’impatto che le scelte alimentari hanno sulla salute delle persone, quella del nostro pianeta e le vite degli altri esseri viventi. Mette anche in discussione molti falsi miti su cibo e dieta, offrendo una prospettiva singolare e unica nel suo genere su queste tematiche. Include interviste a 28 esperti di fama internazionale fra cui Dr. T Colin Campbell, Joe Cross, Dr. John McDougall, Capitan Paul Watson, Dr. Michael Greger, Rich Roll, Dr. Richard Oppenlander, Dr Toni Bark e molti altri. Questo film cambierà sicuramente il modo in cui guarderemo al cibo nel nostro piatto.

CODE OF SURVIVAL

DOMENICA 19 NOVEMBRE TEATRO SANBAPOLIS

ore 21.15 anteprima italiana • ingresso gratuito per tutti
Code of Survival
Regia: Bertram Verhaag
Sceneggiatura: Bertram Verhaag, Eva Linke
Fotografia: Walderman Hauschild, Gerald Fritzen, Thomas Willke
Montaggio Hauke von Stietencron, Corinna Lösel, Melania Singer,
Verena Schönauer • Musica Sami Hammi • Suono Marcus von Kleist,
Zotlan Ravasz, Bastian Holl • Produzione DEN Kmal-Film Verhaag
Lingue: originali • Sottotitoli: italiano • Durata: 95’
Introduce il film il regista Bertram Verhaag

In tutto il mondo tonnellate di erbicida “Roundup” (a base di tossico glifosfato) sono utilizzate sempre più frequentemente.
Le conseguenze sono allarmanti: avvelenamento dei terreni, erbe infestanti, colture
contaminate e bestiame ammalato. Il documentario testimonia delle possibili alternative
sostenibili portandoci in India, Egitto e Germania dove il biologico è divenuto uno dei “codici di sopravvivenza” per il nostro pianeta.

RIO VERDE il tempo degli Yakurunas

MARTEDI' 21 NOVEMBRE MUSE - MUSEO DELLE SCIENZE ore 20.45

anteprima italiana • ingresso gratuito per tutti
Rio Verde: il tempo degli Yakurunas
Regia: Alvaro and Diego Sarmiento
Suono: Alex Cruz • Anno: 2017 • Paese: Perù
Lingua: spagnolo, Quechua
Sottotitoli: italiano e inglese • Durata: 70’

Accompagnato dai canti ayahuasca, Rio Verde: il tempo degli Yakurunas è un viaggio poetico
nelle profondità dell’Amazzonia.

Il film esplora la percezione del tempo in tre piccoli villaggi accomunati dal fluire del Rio
delle Amazzoni, immergendo lo spettatore in un paesaggio abitato da sciamani e società archetipiche. Questa narrazione ibrida descrive i corpi degli anziani nativi per evocare i fantasmi del colonialismo della gomma alla fine del XIX secolo, il ricordo delle antiche culture indigene ancora vivo, ma in pericolo di scomparire come conseguenza del capitalismo globale.

THANK YOU FOR THE RAIN

MERCOLEDI' 22 NOVEMBRE

CINEMA ASTRA ore 19.00*
THANK YOU FOR THE RAIN
Regia: Julia Dahr e Kisilu Musya
Anno: 2017 • Paesi: Norvegia e Kenya
Lingua: kikamba • Sottotitoli: italiano e inglese • Durata: 90’

Da oltre cinque anni Kisilu, piccolo proprietario terriero keniota, usa la videocamera per documentare gli effetti del cambiamento climatico sulla vita della sua famiglia e del
suo paese. Inondazioni, siccità e alti costi umani: l’abbandono scolastico dei bambini per l’impossibilità di pagare la retta, gli uomini che si spostano nelle città in cerca di lavoro, l’aumento delle tensioni familiari.
Quando una violenta tempesta fa incontrare Kisilu e Julia Dahr, filmmaker norvegese, lo vediamo trasformarsi da padre di famiglia a leader di una comunità di contadini colpiti e attivista a livello mondiale. Il loro messaggio di speranza giunge a infrangere l’ufficialità della Conferenza di Parigi sul clima del 2015 (COP21), facendo luce sui tanti movimenti che cercano giustizia e soluzioni.

Al termine “Manuale di sopravvivenza per un pianeta sempre più caldo” con il Professor Dino Zardi, docente di Fisica dell’Atmosfera dell’Università di Trento, Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica

Dino Zardi, è professore associato di Fisica per il sistema terra e il mezzo circumterrestre presso l’Università di Trento presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica ed è responsabile del Gruppo di Fisica dell’Atmosfera. Svolge principalmente attività di ricerca
sui processi dello strato limite atmosferico e sulle circolazioni atmosferiche a scala locale su terreno montano, ma ha lavorato anche su tematiche relative al clima, ai sistemi di precipitazioni, alla qualità dell’aria.
È autore di numerosissimi articoli pubblicati su riviste scientifiche internazionali. Responsabile
di numerosi progetti di ricerca finanziati da enti pubblici e privati. Ha ideato e coordinato l’organizzazione del Festivalmeteorologia di Rovereto nel 2015 e nel 2016.

Water & Power: A California Heist

MERCOLEDI' 22 NOVEMBRE

CINEMA ASTRA ore 21.00
Water & Power: A California Heist
Regia: Marina Zenovich
Musiche: Justin Melland • Anno: 2017 • Paese: Usa
Genere: documentario • Doppiato in: italiano • Durata: 87’


La crisi idrica che ha colpito la California ha portato a una nuova suddivisione sociale tra coloro che possono godere dell’acqua e quelli che invece ne sono privi.
Sullo sfondo di un paesaggio sempre più arido, la regista Marina Zenovich mette in luce come i ricchi baroni dell’acqua della California abbiano contribuito allo sfruttamento delle risorse e come i piccoli agricoltori siano stati costretti a ricorrere a misure drastiche per contenere la debilitante siccità.

What the Health

Sabato 25 NOVEMBRE
TEATRO SANBAPOLIS

ore 19.00* anteprima italiana
What the Health
Regia: Kip Andersen e Keegan Kuhn
Anno: 2017
Lingua: tedesco, inglese, spagnolo, mandarino • Sottotitoli: italiano • Durata: 92’

Dai registi di Cowspiracy, Kip Andersen e Keegan Kuhn, un nuovo documentario-inchiesta dedicato agli effetti sulla salute degli alimenti industriali e di origine animale.

Con interviste a medici, agricoltori e altri esperti, questo documentario evidenzia i rischi per la
salute della moderna dieta industrializzata all’insegna del profitto.
Cosa lega un agricoltore a un oncologo? I registi Andersen e Kuhn svelano il rapporto tra dieta e
malattie.
Dopo aver indagato l’impatto ambientale degli allevamenti, i due registi si concentrano sugli
effetti del cibo sul nostro organismo, analizzando la connessione tra alimentazione e malattie e denunciando il business milionario che sta dietro l’industria alimentare.

Al termine “A dieta per essere immortali?”
con Biagio Calcavecchia, esperto di alimentazione e tecnologie alimentari

Biagio Calcavecchia, esperto e appassionato di scienze e tecnologie alimentari, da oltre 30 anni si occupa di ricerca e sviluppo e di garanzia della qualità in importanti aziende alimentari, del commercio equo e solidale e di prodotti biologici e biodinamici.

 

L’Occasione Bruciata Quando la bioenergia fallisce BURNING ISSUE When bioenergy goes bad

SABATO 25 NOVEMBRE TEATRO SANBAPOLIS

L’Occasione Bruciata Quando la bioenergia fallisce
BURNING ISSUE When bioenergy goes bad
Regia: Luca Bonaccorsi
Anno: 2017 • Paesi: Italia, Germania, Romania, Russia
Lingua: originale • Sottotitoli: italiano • Durata: 49’

Energia rinnovabile, pulita, da materie organiche, soprattutto da residui: così si era immaginata in Europa la possibilità di un futuro migliore. Al contrario esso è sempre più simile a una terra saccheggiata, in cui la distruzione insensata di foreste e l’utilizzo di colture alimentari per l’energia va di pari passo con una eccedenza di finanziamenti pubblici che hanno provocato più danni di quanto si possa immaginare.
Dalla Russia all’Italia, attraverso la Germania e la Romania, emergono irregolarità, incompetenza, corruzione e paradossi nella gestione della produzione di una “bioenergia insostenibile”. Una profonda distorsione, responsabile di aver trasformato una soluzione in un problema.

AMA-SAN

DOMENICA 26 NOVEMBRE

TEATRO SANBAPOLIS

ore 19.00* anteprima italiana • ingresso gratuito per tutti

AMA-SAN
Regia: Cláudia Varejão
Anno: 2016 • Paesi: Portogallo, Giappone, Svizzera
Lingua: giapponese • Sottotitoli: italiano e inglese
Durata: 112’

Quando i ciliegi sono in fiore nella piccola città giapponese di Wagu, le Ama-San o “donne del
mare”, raggiungono le rive dell’oceano e s’immergono nel segreto delle sue acque alla ricerca di alghe, crostacei e molluschi. Queste donne appartenenti a generazioni diverse tra i 50 e gli 85 anni, preservano nei loro agili gesti il rituale di una pesca antica. La regista le segue nelle loro attività quotidiane.
Vivono con i figli, preparano il cibo con le ricette tradizionali, con ingredienti di pesce che loro stesse possono aver pescato, come i takoyaki, le polpette di polpo, offrono il sake agli dei, commemorano i defunti. Cláudia Varejão le lascia parlare fino a quando non indossano la loro muta tradizionale con il velo di lino sulla testa che sembra il copricapo dell’abito da sposa giapponese. Poi lascia spazio alle riprese subacquee, alle loro immersioni, alla raccolta di ricci
e frutti di mare, molluschi e polpi. Come è scandita la loro vita, così il film segue un’analoga struttura, intervallando scene domestiche con quelle sottomarine.